La Ferrovia Porrettana diventa lo “snodo” di tre storici treni della Transappenninica tosco-emiliana, in occasione di tre eventi che vedranno Porretta protagonista: Porretta Soul Festival (23 luglio), Impressioni di settembre - Festival dei tarocchi (2 settembre) e il Festival delle Acque (17 settembre) – La promozione e la valorizzazione del territorio rientra nel protocollo d’intesa e cooperazione turistica tra l’Emilia Romagna e la Toscana

 

 

 

Porretta Terme e l’Alta Valle del Reno (www.discoveraltorenoterme.it/) sono protagonisti di un’iniziativa di promozione e valorizzazione del territorio attraverso tre importanti appuntamenti. Lungo la Ferrovia Porrettana, infatti, si muoveranno tre speciali treni storici della Transappenninica tosco-emiliana che porteranno a Porretta in occasione di tre grandi eventi: domenica 23 luglio per la 30ª edizione del Porretta Soul Festival, uno dei più prestigiosi appuntamenti europei dedicati alla musica soul e rhythm & blues, sabato 2 settembre per Impressioni di settembre – Il Festival dei Tarocchi con il concerto della Premiata Forneria Marconi e domenica 17 settembre in occasione del Festival delle Acque, una manifestazione sul settore idrico con convegni, workshop, spettacoli, lezioni, laboratori didattici, gastronomia, arte, trekking.

 

Le locomotive storiche della Transappenninica, infrastruttura di vitale importanza per la valorizzazione dei territori attraversati, consentono non solo di ammirare suggestivi scenari appenninici, ma anche di fare un vero e proprio viaggio nella storia. Il costo del biglietto sarà di 15 euro per andata e ritorno.

 

Nel primo appuntamento del 23 luglio e nell’ultimo del 17 settembre la partenza è fissata dalla stazione di Bologna Centrale, con arrivo a Porretta dopo le fermate intermedie a Casalecchio di Reno, Sasso Marconi, Marzabotto, Vergato e Riola. In occasione della seconda “uscita” del 2 settembre la partenza è invece fissata dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella con fermate a Prato, Pistoia, Piteccio, Pracchia e Molino del Pallone.

 

La vendita dei biglietti a Bologna è affidata a Bologna Welcome, mentre il servizio a terra dalla Stazione Ferroviaria di Alto Reno Terme al luogo dell’evento, di volta in volta in programma, è gestito dall’Ufficio Iat di Porretta Terme.

 

Sono moltissime le potenzialità del territorio del Comune di Alto Reno Terme: un articolato carnet di manifestazioni musicali, una ricca tradizione enogastronomica, una storia che affonda le sue radici nella civiltà etrusca per passare a quella romana e alla civiltà del castagno, fino agli eventi, ricchi di valore storico e civico, della seconda guerra mondiale. Arricchisce il territorio una natura unica, risorse idriche pure e incontaminate che oltre alle acque termali, vantano una rete infinita di corsi d’acqua contornati dai resti di antichi mulini.

 

ll progetto Transappenninica, che rientra nel protocollo d’intesa e cooperazione turistica tra Emilia Romagna e Toscana, è promosso dagli Assessorati regionali ai Trasporti e al Turismo, Comune di Alto Reno Terme, Fondazione FS Italiane, Federazione Italiana Ferrovie Turistiche Museali, Città Metropolitana di Bologna, Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, Adriavapore, in collaborazione con Bologna Welcome e Apt Servizi Emilia Romagna.

 

Per informazioni e prenotazioni: Iat Porretta Terme tel. 0534/521103, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e    www.bolognawelcome.com/

Nicolò Savigni Ass.re Turismo - Sport

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (festival2017.jpg)festival2017.jpgperrettasoulfestival201748 kB
Scarica questo file (Festival_Acqua_Locandina_WEB.jpg)Festival_Acqua_Locandina_WEB.jpgfestivalacqua20171400 kB
Scarica questo file (PORRETTA 5.jpg)PORRETTA 5.jpgimpressionidisettembre20174328 kB
Scarica questo file (TRANSAPPENNINCA_2017_DEFINITIVA.jpg)TRANSAPPENNINCA_2017_DEFINITIVA.jpgtransapp1869 kB
0
0
0
s2smodern